Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Eventi

 

Eventi

 

CONTRIBUTO CONCESSO DAL MINISTERO ITALIANO DEGLI AFFARI ESTERI E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE PER DOCENTI, ESPERTI E RAPPRESENTANTI DEL MONDO ACCADEMICO E CULTURALE PER PROGRAMMI DI SCAMBIO.

Il contributo consiste in una somma forfettaria di 120 euro al giorno per i primi sei giorni e 93 euro al giorno per il settimo e l'ottavo giorno, per un importo complessivo di 906 euro.
Il contributo è concesso per le spese di soggiorno alle personalità armene ospiti in Italia, sia in presenza che in assenza di un Programma Culturale Esecutivo firmato dai due paesi. Lo stesso contributo invece è concesso agli ospiti italiani in Armenia solo in presenza del suddetto programma.


Le domande devono essere presentate presso l'Ambasciata d'Italia, Italia str. 5, 0010 Yerevan, 45 giorni prima della partenza, dietro presentazione dei seguenti documenti:

-  lettera di invito ufficiale dell'Università o Istituto di Ricerca ospitante;
-  Curriculum Vitae
-  Piano di lavoro delle attività scientifiche da svolgere durante la missione.


SOLO PER PERSONALITA’ ITALIANE OSPITI IN ARMENIA IN ASSENZA DI UN PROGRAMMA CULTURALE ESECUTIVO.


In questo caso il Ministero italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale può rimborsare alle personalità italiane che si recano in Armenia l'80% delle spese di viaggio dietro presentazione dei seguenti documenti:

- Lettera di invito dell' Istituzione ospite, scritta su carta intestata, datata e firmata recante le date precise dello svolgimento della visita;
- Lettera di accettazione dell’invitato, redatta su carta intestata, datata e firmata;
- Un documento sottoscritto con i dati  personali  dell'invitato (nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza, codice fiscale);
- Un docuemnto sottoscritto  con i dati bancari di conto corrente, completi di codice IBAN, sul quale verra' erogato il contributo;
- Copia in formato elettronico o scansionato della ricevuta d'acquisto del biglietto aereo;
- Scansione delle carte d'imbarco;
- CV del candidato;
- Copia del documento di identita' del richiedente;
- Relazione sintetica della visita svolta datata e sottoscritta.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti contattare la sezione culturale dell’Ambasciata d’Italia:  Email: culturale.jerevan@esteri.it


_______________________________________________________________________________________


CONTRIBUTO CONCESSO DAL MINISTERO ITALIANO DEGLI AFFARI ESTERI E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE PER DOCENTI, ESPERTI E RAPPRESENTANTI DEL MONDO ACCADEMICO E CULTURALE PER PROGRAMMI DI SCAMBIO.


Il contributo consiste in una somma forfettaria di 120 euro al giorno per i primi sei giorni e 93 euro al giorno per il settimo e l'ottavo giorno, per un importo complessivo di 906 euro.
Il contributo è concesso per le spese di soggiorno alle personalità armene ospiti in Italia, sia in presenza che in assenza di un Programma Culturale Esecutivo firmato dai due paesi. Lo stesso contributo invece è concesso agli ospiti italiani in Armenia solo in presenza del suddetto programma.
 Le domande devono essere presentate presso l'Ambasciata d'Italia, Italia str. 5, 0010 Yerevan, 45 giorni prima della partenza, dietro presentazione dei seguenti documenti:

-  lettera di invito ufficiale dell'Università o Istituto di Ricerca ospitante;
-  Curriculum Vitae
-  Piano di lavoro delle attività scientifiche da svolgere durante la missione.


SOLO PER PERSONALITA’ ITALIANE OSPITI IN ARMENIA IN ASSENZA DI UN PROGRAMMA CULTURALE ESECUTIVO.

In questo caso il Ministero italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale può rimborsare alle personalità italiane che si recano in Armenia l'80% delle spese di viaggio dietro presentazione dei seguenti documenti:

- Lettera di invito dell'Università o Istituto di Ricerca ospitante;
- Lettera di accettazione dell’interessato su carta intestata, contenente i dati personali (nome,
  cognome, data e luogo di nascita, residenza) codice fiscale e numero di conto corrente bancario;
- Copia scansionata del biglietto aereo.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti contattare la sezione culturale dell’Ambasciata d’Italia:
 Email: culturale.jerevan@esteri.it


34